ottobre 16, 2012

Citrus Olive Oil Cake


Quella mattina, in cucina risuonava Rachmaninoff e lui era lì davanti al piano di lavoro e lo fissava, cercando di mettere assieme ingredienti e idee. Aveva uno stampo nuovo d'alluminio,trovato in uno di quei mercatini dell'antiquariato malconcio e impolverato ma riportato a nuovo e pronto a far cuocere le sue idee.Voleva qualcosa di semplice, l'autunno era ormai ufficialmente arrivato, il vento gelido gli tagliava la faccia ma ne era felice, perchè quello stesso vento lo faceva sentire vivo lo svegliava da un caldo e assolato torpore.
Le idee danzavano su quella musica e la cucina cominciò a prendere colore, l'odore degli agrumi profumavano lo zucchero e le uova gonfiavano come palloncini sotto le sue mani.


Danzava su Paganini Rhapsody, lui danzava sempre anche quando non gli era possibile, montare uova era come veder danzare qualcosa di sublime, cascate di farina bianca facevano prendere forma a un'idea a lui congeniale.Amava le ombre di quella cucina amava le scanalature di quello stampo.Nel calore tutto cominciò a prendere forma e Rachmanivoff cominciava a scemare. Era tempo di impugnare l'altro suo occhio, l'altra visone del mondo il suo dolce mondo una toppa da dove poter spiare quello zucchero a velo, e dove bandiere vacillano sotto quel vento di questa stagione che è caduta.


Ingredienti:
  • 195 g di farina
  • 2 cucchiaini di lievito
  • 1 pizzico di sale
  • 200 g di zucchero
  • 3 uova
  • la scorza di un'arancia
  • la scorza di un limone
  • 63 g di latte
  • 53 g di olio d'oliva
  • zucchero a velo per guarnire
Procedimento:

1.Preriscaldate il forno a 180°C e imburrate ed infarinate uno stampo da ciambella.
2.In una ciotola rompete le uova e cominciate a montarle fino a che non avranno triplicato il loro volume
3.Aggiungete lo zucchero mescolato con le scorze degli agrumi e continuate a montare, il composto dovrà risultare chiaro e spumoso.
4.Aggiungete il latte e l'olio, mescolate fino a che non sarà tutto incorporato.
5.Versate in più riprese la farina setacciata con il lievito e il sale, e incorporatela delicatamente con una spatola.
6.Versate la pastella ottenuta nello stampo e cuocete per 35 minuti.
7.Sfornate e lasciate raffreddare, sformate la ciambella e quando sarà completamente fredda cospargetela con dello zucchero a velo.




53 commenti:

  1. giuro che non sono golosa.
    ma di questa ne mangerei più (e più) di una fetta. ha quella semplicità disarmante che tanto amo nei dolci "plain", e che mi chiama come una sirena! ;)

    RispondiElimina
  2. Dolcissimo.. questo dolce, le tue parole.. sì, sono immensa melodia. E pare di poter danzare solo guardandolo, leggeri come piume, avvolti da un sapore meraviglioso e soffice di nuvola. Grazie per questo sogno. Sei davvero bravissimo, lo sai? E che foto stupende! :) TI abbraccio e ti auguro una giornata armoniosa :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite Ely =))) buona giornata anche a te!!!

      Elimina
  3. Ho danzato anch'io con le tue parole, lievi, aeree ma profonde... e ho sentito l'odore degli agrumi :) Questo cake è semplicemente splendido, delicato, sa di casa, sa di conforto. Ti faccio i miei complimenti, bravissimo, è davvero un piacere passare di qui :) Un abbraccio!

    RispondiElimina
  4. Marce, ma quant'è bello passare qui? :)
    torta fantastica, assolutamente rientra nei miei gusti..ma..ma.. mi presti quello stampo? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certo è piccino però ;)!!! grazie!!

      Elimina
  5. MA sono io che non lo vedo o hai dimenticato la quantità delle uova??? Mi sembra molto buona questa ciambella e vorrei provarla :D Ciao

    RispondiElimina
  6. Ma quanto è bello quello che hai scritto oggi?? *_*
    Senza contare che il dolce è di un soffice pazzesco e le foto sono strepitose!! Bravooooo!!

    p.s. ieri se a un certo punto non hai più visto la tua intervista nella mia home page è perché ho fatto un casino: stavo preparando un post da pubblicare oggi e invece di mettere la programmazione ho pubblicato...ahhh la mia mania di far duecento cose contemporaneamente... :P Comunque ho visto che il post continua ad essere visualizzato ;)

    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieeeeeeeeee no no non ti preoccupare mi hai fatto un sacco di pubblicità XD sei stata gentilissima ti abbraccio =)

      Elimina
  7. Grazie per questo post..mi hai alleggerito l'animo..porto via una fetta di questo dolce meraviglioso :)
    Ti abbraccio !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te te lo dono molto volentieri =) <3

      Elimina
  8. è tutto un sogno, le parole, la danza, i gesti, le immagini di favola, il profumo di questo citrus cake...
    ^_^

    RispondiElimina
  9. 'danzava sempre anche quando non gli era possibile'. questa frase mi ha dato un'emozione fortissima...
    e quello stampo scovato al mercatino è splendido!

    RispondiElimina
  10. FOTO INCANTEVOLI, PAROLE meravigliose e ricetta spettacolare...i miei complimenti!

    RispondiElimina
  11. Che emozione le tue parole! E racchiudono appieno l'atmosfera di questa giornata preinvernale :) Un bacio, Fede

    RispondiElimina
  12. Anch'io mi accodo alla lista delle "nonsonogolosamaquestatorta.." e devo dire che non vedo l'ora di provarla! Spero solo di avere la fortuna di trovare agrumi bio per poterne usare la buccia T_T
    Bravissima, splendide foto e grazie per la condivisione!
    Rita

    RispondiElimina
  13. Marcello ti ho appena dato della "bravissima"..
    Sono così abituata a trovare profili femminili dietro blog così belli che non mi sono nemmeno posta il dubbio :P
    Mi vergogno e affogherò presto il mio dolore nella torta ç__ç

    Un saluto e a presto!
    Rita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh non ti preoccupare c'è tutta una torta per affogare ;) grazie un bacio

      Elimina
  14. Marcello caro, questa non me la potevo perdere! Fantastica! Anzi no, tu sei fantastico! Guarda che roba?! Mi innamoro sempre di più delle tue meravigliose fotografie e del tuo food style! Bravissimo è a dir poco! :-)
    Te ne rubo una fetta...sappi che prima o poi mi devi togliere questo sfizio e mi inviterai all'ora del tè, dico bene?! :-)

    Buona serata !
    Un bacione
    Noemi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro ma quanto sei carina =)))...certo vieni pure buna serata un bacioooo

      Elimina
  15. ingredienti per l'autunno, lo stampo del mercatino, una cake perfetta atmosfera d'ottobre dentro un post. perfetto. me la segno e la rifaccio prestissimo sono anche io nel mood autunnale con sinfonie nell'aria, nonostante il caldo! a presto mony

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite quando la fai poi dimmi tutto ci conto ;) a presto =)

      Elimina
  16. Sai la sensenzaione che provi quando un libro ti prende e non vorresti più allontanarti?Ecco, il tuo blog fa quest'effetto, questa torta trasmette esattamente ogni singola parola scritta...è poesia!
    Buona serata, un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che bello quello che dici mi riempie di gioia =))) un abbraccio a te =)

      Elimina
  17. ok è ufficiale: invidio quello che riesci a fare!!! Sei proprio bravo.
    Bello il racconto...

    RispondiElimina
  18. Questo post è una poesia e la ricetta altrettanto... Buona notte
    Ely

    RispondiElimina
  19. Beautiful cake, I love the citrus and olive oil!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh thanks so much laura me too love this cake =)))

      Elimina
  20. Che meraviglia! Ho trovato qualcuno che come me cucina con la musica classica...stupendo! Io fotografo e cucino solo con quella, se non c'è vengono fuori delle cose orribili! ;D
    Trovo il tuo cake poetico...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oooooo che meraviglia, hai ragione poi tu fai delle cose pazzesche sei una grande!!! un bacio e grazie =)

      Elimina
  21. complimenti abbiam perso la testa con questa meraviglia...!

    RispondiElimina
  22. Già sento l'odore degli agrumi..che bello l'autunno!! Quelle dosi per che stampo sono? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. =) sono per uno stampo normalissimo da 2 litri circa io ne ho usato uno un po' più piccolo ma le dosi che leggi sono per uno stampo normale ;)

      Elimina
  23. un vero spettacolo! sei veramente un grande! anche io quando cucino ascolto cd di musica classica e...cucinare diventa una magia!! ciao !!!

    RispondiElimina
  24. Wow...e io dove sono stata finora? perche' non ero mai passata di qui???? Mi son persa delle meraviglie....ma ora mi rifaccio eh!!! Intanto questa torta e' irresistibile, proprio per la sua rassicurante semplicita'! Che buona!!!!

    Buona giornata
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh come si dice meglio tardi che mai benvenuta e grazie di cuore =)))))

      Elimina
  25. Ciao Marcello, piacere di conoscerti...sono Lys,
    intanto ti lascio i miei complimenti per l'atmosfera piacevolissima, rilassante ed eterea che si respira qui da te. Ho danzato (e danzo tutt'ora, periodi di caos a parte) per anni e anni anch'io, pur se non ai tuoi livelli, e rileggo, nelle tue parole su questo cake all'olio e agrumi odorosi, quella sensibilità che la danza sa offrire...Ti ringrazio per questo e tengo a mente la ricetta di un dolce sinfonico come questo...la sostituzione del burro con l'olio di oliva mi è sempre gradita. Un caro saluto, ancora grazie di tutto, a presto, Lys

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa Lya vedo il commento solo ora, grazie infinite se la provi poi dimmi come è ;)

      Elimina
  26. Questa torta sembra deliziosa, e lo styling con le bandierine... Che meraviglia!
    Ultimamente faccio molti esperimenti con l'olio d'oliva nei dolci, proverò anche questa. Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si lo è semplice morbida leggera perfetta, provala e poi fammi sapere ;)

      Elimina