agosto 29, 2012

Hazelnut cookies


Sono ormai giorni che mi ronza Back to Black dell'amica Amy.... e questa foto (scelta fra tante) rappresenta in pieno il ritorno al nero, e devo dire che i biscotti più burrosi e friabili del mondo si sono prestati assai bene al tema...dite che forse un po' rappresenta il mio stato d'animo?!? Beh sta di fatto che sto cucinando ogni santo giorno. Il giorno prima mi prometto sempre di non cucinare nulla, poi quando mi alzo alla mattina ho già le mani sporche, e la cucina sottosopra ( per fortuna che mio padre questi biscotti li ha portati a i suoi colleghi famelici se no uno di questi giorni faticheremo a passare dalle porte), ecco la cosa che mi fa stare davvero bene in questo periodo è stare nella mia cucina, un pò come Banana Yoshimoto, e dietro l'obbiettivo da dove guardo il mio mondo, perchè da quella  prospettiva è tutto più bello e certe situazioni e persone vengono cancellate almeno per un attimo. Va beh taglio corto con questi pensieri perchè comincio a stufarmi anche io, di me stesso! Veniamo anche a pensieri più positive e a novelle più piacevoli come mail inaspettate da una persone che tutti noi conosciamo e che le sue parole mi hanno fatto realmente piacere, e dico anche che forse ma dico forse dovrei credere di più in me stesso!!
Marcello basta auto flagellarti per la qualsiasi cosa!!!

Ingredienti:
(per 20-25 biscotti)

  • 210 gr di farina
  • 80 gr di nocciole ridotte in polvere
  • 200 gr di burro
  • 60 gr di zucchero di canna


Procedimento:
In una ciotola versate tutti gli ingredienti e cominciate ad impastare fino a formare un'impasto liscio ed omogeneo. Dopodiché coprite l'impasto ottenuto con della pellicola trasparente e ponetelo in frigo per 30 minuti.Passato il tempo di riposo,su una spianatoia leggermente infarinata, stendete la pasta ad uno spessore di 1 cm o poco più.Con un tagliapasta ricavate i biscotti che andrete a posizionare su una placca rivestita con carta forno.Infornate a 180°C per 10-15 minuti fino a quando saranno leggermente dorati in superficie.Sfornate i biscotti (che saranno ancora molto morbidi) e lasciateli raffreddare sulla leccarda.
Quando saranno freddi mangiate e gioite!


20 commenti:

  1. Sì Marcello, devi credere di più in te stesso perché sei veramente bravo sia ai fornelli, sia dietro l'obiettivo! E tra l'altro sei giovanissimo! :)
    Questa foto è qualcosa di spettacolare e non sai cosa darei per imparare a fare uno scatto anche solo simile a questo *_*
    Sempre più felice di averti scoperto! ;)

    p.s. adoro Kitchen della Yoshimoto! Penso che prima o poi lo rileggerò, nonostante io abbia ventimila libri in attesa di essere letti :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hAI DAVVERO RAGIONE!! Il fatto è che me lo ripeto ogni santo giorno....dico sempre che è colpa della danza che mi ha fatto diventare così autocritico deformazione professionale a parte Kitchen è qualcosa di magico!!!

      Elimina
    2. Guarda ti capisco, in realtà, perché anche io sono sempre autocritica, ma io lo sono a ragione! :D Ahahah!

      Elimina
    3. ahahahah ma che dici!!! Credo che dovremmo andare tutti in una comunità di autocritici per imparare a volerci bene di più!!!

      Elimina
    4. Ahahah potrebbe essere un'idea! :P

      Elimina
    5. Mi aggiungo anch'io a questa comunità cari, posso vero?! hihi, un bacio a entrambi=)

      M.

      Elimina
  2. A me caro, non finirò mai di dirlo, il tuo dark style piace da morire, perchè sei bravissimo, ti riesce alla perfezione. Poi, il fatto di passare tanto tempo in cucina e con la reflex non è nulla di strano, l'ho già detto l'altra volta, si va a periodi, è bello sempre=)

    biscotti favolosi e in quanto alla mail, che bello, sono felice per te. Fidati, farai strada=)
    a presto , un abbraccio M.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carissima per tutto un abbraccio!!!

      Elimina
  3. Che foto, che fotoooooo.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marcello, volevo chiederti se non sono indiscreta, che programma di post-produzione usi?

      Elimina
    2. No nO non sei indiscreta per niente ne uso talmente tanti tutti tranne photoshop ahahahah non sono in grado almeno non ci ho mai provato XD

      Elimina
  4. Marce, tu mi citi Amy e la Yoshimoto in unico post, come posso non adorarti?? :)
    Questi biscotti sono una meraviglia. E a me il nero piace tanto, proprio tanto. Forse troppo?

    Un abbracccione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaah lo dicevo che io e te ci assomigliamo ;)

      Elimina
  5. Sono letteralmente innamorata delle tue foto, del blog!!
    Questa è arte, pura e semplice!! Bellissime, perfette!
    Sono senza parole ;)
    A presto
    Erika

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ODDIOOOOO Ma grazie grazie mille davvero =) troppo gentile =) a presto =)

      Elimina