agosto 08, 2012

Doughnuts in the oven


Eccomi e anche oggi si parla di un piccolo soffice lievitato, di origine americane stavolta i mitici Doughnuts, li ho voluti sempre fare in casa ma il fritto nei dolci non mi fa impazzire, ma nella mia famiglia nessuno li aveva mai assaggiati, io si invece nei miei tanti viaggi per la danza (ho 20 anni e sembra che ne abbia 50 lol) ma sono almeno da provare una volta nella vita.Dunque li ho provati a fare al forno con aggiunta di spezie (che a me piacciono tanto) nell'impasto,osando con l'abbinamento cannella-noce moscata che conferisce a tutto un'aroma delizioso e per niente stucchevole.Niente glassa per le mie ciambelle ma granella di mandorle e cannella e semplice zucchero semolato.Sono davvero semplici a farsi e la soddisfazione nel vederli cotti, e gonfi è davvero tanta.La famiglia ha davvero gradito questa versione light delle tipiche ciambelle di Homer e saranno la colazione perfetta con il caffè.che dire di altro?!?! belli e buoni!

Nota sulle foto: continua il mio periodo retò!

Ingredienti:
  • 1 uovo a temperatura ambiente
  • 225 ml di latte intero tiepido
  • 60 g di zucchero semolato
  • 450 g di farina
  • 7g di lievito di birra disidratato
  • 100 g di burro a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 1/2 cucchiaino di noce moscata
  • 1 pizzico di sale

per la finitura:
  • zucchero semolato
  • mandorle tostate e tritate
  • zucchero di canna
  • burro fuso 
  • cannella

Procedimento:
Versare in planetaria l’uovo leggermente battuto, lo zucchero, il latte, l’estratto di vaniglia e il sale, mescolare bene il tutto utilizzando la foglia (o K). Aggiungere circa 2/3 della farina assieme al lievito, impastare a bassa velocità fino a quando l’impasto non risulterà omogeneo. Montare il gancio ed azionare la planetaria a medio-bassa velocità, aggiungere il burro  a cubetti, un pezzetto per volta, ed impastare fino a quando l’impasto non avrà assorbito tutto il burro, circa 5'. Aggiungere la farina rimanente, un po’ per volta , ed impastare fino ad ottenere un impasto lucido ed elastico. Versare l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata e lavorarlo brevemente a mano, fino a quando non si attaccherà più alle mani. Trasferire l’impasto in un recipiente leggermente unto, coprire con pellicola e lasciar lievitare  per circa 1 ora fino al raddoppio. Sgonfiare l’impasto e stenderlo ad uno spessore di circa 1 cm . Ricavare i doughnuts con due coppa pasta  e sistemarli su delle teglie coperte da carta forno ben distanziati. Coprire  e lasciar lievitare per 20-30'. Cuocere in forno  preriscaldato a 200°C, per circa 10-15'. Una volta cotti spennellare i doughnuts con il burro fuso e cospargerli con zuchero semolato o con il composto di zucchero di canna,mandorle tostate e cannella.


14 commenti:

  1. beata la famiglia...e soprattutto 'sto periodo retro te lo appoggiamo tutto!

    RispondiElimina
  2. Mamma mia, quanto son belle???!!! io non li avevo mai provati appunto perchè fritti, l'idea non mi piaceva per niente, ma la tua versione al forno mi ispira un sacco. Risultato fantastico comunque, belli gonfi, che spettacolo!=)

    ps. le foto sono sempre mooolto belle,lo stile retrò ci piace. La luce così chiara e limpida è naturale?!, l'effetto è bellissimo...

    un bacio
    M.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marti ricevere da te così tanti complimenti è sempre bello e mi fa sorridere, è incredibile quanto questo blog mi faccia stare bene...forse si chiama foodterapy...se è così mi ci voleva in questo periodo diciamo poco sereno....se li provi poi fammi sapere ;)

      Elimina
  3. Ciao Marcello,

    complimenti per il blog in generale, è delizioso, e anche per le ciambelle al forno. Le avevo già viste su qualche altro blog e aspetto solo che arrivi l'inverno per farle anch'io!

    RispondiElimina
  4. I didn't know our doughnuts were so legendary over there ; ). This looks scrumptious! What a great way to make doughnuts. I am going to try that next time.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, russell I'm really happy about your comment,you are my first international reader.
      Yes,in Italy people love doughnuts.
      And I also I want to try a lot of your recipes =)))
      see you soon Marcello ;)

      Elimina
  5. Arrivo in diretta dal tuo commento sul mio blog e... che meraviglia. Complimenti per le foto, davvero di ottima qualità [il tuo periodo rustico mi piace parecchio!], e anche le ricette sono molto interessanti. Ora me lo "sfoglio" per bene :)

    Alla prossima!

    Agnese.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Agnese che bello grazie,grazie,grazie per tutto =) complimenti anche te =)))

      Elimina
  6. Adoro i donoughts, e i tuoi son perfetti!! Ben trovato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie e benvenuta qui da mela e cannella =)

      Elimina
  7. Bello tutto, le foto, e soprattutto la ricetta, che finirà dritta dritta nella to do list di agosto-settembre (perché anche da me non siamo golosi di fritto ma questa chicca non ho nessuna intenzione di perdermela...)!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi fa piacere che entrerà nella tua lista bene bene...sono strabuone =)
      a presto ros =)

      Elimina