agosto 04, 2012

Deep Dish plum pie


Dopo due ricette salate mi mancava assolutamente una bella torta dolce,ma neanche tanto.
L'albero del giardino condominiale ha fatto un sacco di prugne quest'anno e dunque si sono raccolte, tante tante e mi ritrovo sommerso dalle prugne e dal colore viola intenso di questo frutto.Allora, ideona ideona perchè non fare una sorta di apple pie...ma plum pie e ricerche su ricerche sono finito a scoprire che questo tipo di torte si chiamano deep dish bah...se qualcuno sa il perchè per favore mi illumini!!!
Questa settimana avrò la mia nonna a casa e questa torta è stata fatta con la farina di kamut apposta per lei dato che non digerisce molto bene la la farina di grano dunque è la mia prima torta con una farina diversa dalla solita 00.
Che altro dire niente leggete e se la provate ditemelo!



Ingredienti:

  • Per la pasta brisè:
  • 400 gr di farina di kamut
  • 200 gr di burro
  • 100 gr di zucchero
  • 10 gr di cannella
  • 140 gr di acqua

Per il ripieno:

  • 10-12 prugne
  • succo di mezzo limone
  • 4 cucchiai di zucchero di canna
  • latte per spennellare
  • fiocchetti di burro
Procedimento:
Lavate e tagliate a metà le prugne privatele del nocciolo e mettetele a macerare con due cucchiai di zucchero di canna e il succo di mezzo limone.Nella ciotola della planetaria raccogliete la farina,con lo zucchero e la cannella.Aggiungete il burro e azionate l'impastatrice,aggiungete infine l'acqua fredda.Quando la pasta si incorderà al gancio della planetaria l'impasto sarà pronto.Avvolgete la pasta brisè nella pellicola trasparente e fatela riposare per 30' in frigorifero.Passati i 30' prendete la pasta,dividetela in due parti,stendete la prima parte e adagiatela in uno stampo precedentemente imburrato e infarinato.Bucherellate il fondo della pasta con i rebbi di una forchetta.Versate tutte le prugne nello stampo,cospargetele con altri 2 cucchiai di zucchero di canna e con dei fiocchetti di burro.Stendete l'altro pezzo di pasta bucatela al centro,e adagiatela sopra l'altra metà di torta.Spennellate la superficie della torta con il latte,infornate a 150°C per 60'.




10 commenti:

  1. I absolutely love it! at all!
    Marce che bella l'idea di usare le prugne dell'alberello... anche mio nonno ce le ha in giardino, ma quest'anno niente da fare, ne sono cresciute pochissime. Adoro la farina di kamut, è più digeribile, io ci faccio pure la pizza... =)

    Mi piacciono da matti le foto...come sempre bellissime!
    Buon we,
    M.

    RispondiElimina
  2. sono senza parole! come hai fatto ad ottenere un effetto così morbido e rustico? è fantastico! viva la dip dish!! (mi hai fatto proprio venire voglia di saperne di più su questo tipo di dolce, andrò a documentarmi!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah boh sai che non lo so proprio è stata una ricetta improvvisata...ecco vale se ne sai di più me lo dici io non ho trovato granchè -.-

      Elimina
  3. Risposte
    1. Assolutamente e molto molto apprezzata in casa ;)

      Elimina
  4. Uhhh sai che queste sono le mie prugne preferite! Mia madre le acquistava ogni anno da un contadino della zona e poi le usava per farci la marmellata, buona!! E poi complimenti sai che le foto sono proprio belle, prima o poi dovrai dirmi come fai a renderle così vive... un abbraccio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. OK OK ti svelerò il segreto ma in privato però ahahahah ;) un abbraccio

      Elimina
  5. Ma sei un artista delle torte mio caro!!!!

    Questa è così bella, così invitante, così vintage nelle immagini che hai creato che verrebbe voglia di entrare nella foto per prendere un tè con le bambole insieme a una sua fetta :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello mi fa piacere che ti piaccia che e le mie foto evochino fantasie e ricordi di infanzia =)

      Elimina