gennaio 21, 2013

Sunday Pancakes with Chocolate Sauce

Pancakes whit Chocolate Sauce

Stanco di rispondere a domande a cui non so dare una risposta, stanco di aspettative. Ma voglioso di un mondo mio dove torri soffici di cuscini di frittele mi coccolano, e una salsa al cioccolato mi copre, in un mondo dove posso finalmente dormire.
Lo so il titolo dice "Sunday Pancakes" e siamo a Lunedì, ma che cosa volete che vi dica io la mia domenica mattina l'ho passata così tra il profumo dei pancakes e il sapore forte di questa salsa al cioccolato e caffè. E' anche vero che ormai era da un paio di settimane che vedevo in giro torri di pancakes di tutti i tipi anche se i suoi non li batte nessuno. Dunque tributo alla domenica mattina e alle colazioni a letto tra lenzuola bianche e plaid di lana a trama fitta. Di caffè e Brunch, di musica che riempie la casa e di baci al sapore di cacao.

Sunday Pancakes With Chocolate sauce

Ricetta per i pancake riadattata da QUI e per la salsa ala cioccolato da QUI.
Ingredienti:
Per 8  Pancakes:
  • 100 g di farina 
  • 125 g di latte  
  • 2 uova 
  • 1 cucchiaio di zucchero 
  • 1 pizzico di sale 
  • 1/2 cucchiaino di lievito in polvere
Procedimento:
  1. In una ciotola unite la farina setacciata, con lo zucchero, il lievito e il sale. Versate il latte e sbattete energicamente, sino ad amalgamare tutti gli ingredienti. 
  2. In un’altra ciotola dividete il tuorlo dall’albume e montate quest’ultimo a neve (non ferma). Ora versate il tuorlo anche esso sbattuto alla pastella, ed infine incorporate delicatamente l’albume.
  3. Ungete leggermente una padella con poco burro e con un mestolo versate la pastella. Cuocete per 1 minuto su entrambi i lati, fino a che saranno gonfi e ben dorati. 
Per la salsa al cioccolato:
  • 75 g di zucchero 
  • 100 ml di caffè ristretto o acqua  
  • 3 cucchiai di cacao amaro in polvere 
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
Procedimento:
In un pentolino aggiungete tutti gli ingredienti, e fateli amalgamare tra di loro fino al bollore. Versate la salsa sopra i pancakes e servite con frutta a piacere.


Sunday Pancakes With Chocolate Sauce

45 commenti:

  1. La ricetta promette bene!

    Una sola domanda..come mai un'ambientazione così cupa per dei dolci?
    Perchè per me il dolce è sinonimo di allegria! E onestamente una foto così cupa, mi fa un po' passare la voglia... Onestamente penso che la ricetta sarebbe più accattivante se la foto fosse più gioiosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Anonimo,
      si la ricetta è davvero unica!....rispondo subito alla tua domanda, per prima cosa vado a stati d'animo per seconda cosa il dolce è anche lussuria e qui ho detto tutto =)!! Ma poi sono anche gusti!

      P.s caro anonimo sarebbe gradita una firma la prossima volta =)

      Elimina
    2. Trovo questa foto splendida..l'accostamento della penombra offuscata al dolce ricco e.. moooolto lussurioso lascia spazio a molteplici aspettative..del tipo.. amore dolce e complice ma misterioso e caldo tra lenzuola bianche..la cucina è espressione dell'anima..

      Elimina
  2. Caro Marcello, hai ragione, i gusti son gusti. E ti dico la verità: appena ho visto queste fotografie così cupe, cosi VINTAGE me ne sono innamorata e mi è venuta subito voglia di agguantare i tuoi meravigliosi pancake.
    Anche io ho passato la domenica tra dolci profumo e domande a cui non so dare risposte. Mi sono immersa nella tua breve lettura e mi sono rispecchiata tesoro.

    Adoro leggere il tuo blog e incantarmi davanti alle tue fotografie.

    Un abbraccio

    Noemi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro =).....Grazie cara per me è sempre bello leggere i tuoi commenti e saperti così vicina <3 un bacio!!!

      Elimina
  3. Ciao Marcello,
    complimenti per il tuo blog, ti seguo da un pò di tempo e mi piace molto il tuo modo di fotografare il cibo.
    Io penso che queste foto siano meravigliose, anzi a me fanno venire voglia di mangiare questi gustosi pancakes...il contrasto dello sfondo nero con l'alzatina bianca e lo zucchero a velo sul fondo è eccezionale, colori freddi ma accesi dal colore dei lamponi.
    Credo che il modo con cui interpretiamo una ricetta per trasformarla in fotografia sia del tutto personale e rispecchi quello che siamo, il nostro stato d'animo nel momento in cui stiamo scattando una foto.
    Fotografare,cucinare,scrivere è una forma d'arte.
    Ancora complimenti,
    Elena

    (Anche io ho un blog da poco tempo...magari se ti va di venirmi a trovare^^ mi farebbe piacere dolcesalsarosa.com)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ele Grazie infinite mi fa piacere tutto quello che hai detto =) grazie mille <3

      Elimina
  4. Ah, volevo ben dire! ;)
    mi ero giusto affacciata poco fa a vedere se c'era qualcosa di nuovo, visto mai non mi stessero funzionando i feed dal tuo blog... ;)
    (in lista per la prossima domenica!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahha ross mi fai morì, ma siamo in simbiosi perchè ti ho appena commentata....e sono nu poco latitante in sti giorni =)

      Elimina
    2. No, non ci credo!!!! Pensavo fosse un commento (quello da me) di risposta... però era in effetti veramente troppo tempestivo! Ed infatti, nel dubbio che ci stessimo commentando all'istante l'un l'altro, mi hai strappato un sorriso.. :)

      Elimina
    3. ahahahhahaha non mi chiamo ancora flash sai :p dai tempo anche alle pagine di internet di caricarsi :P

      Elimina
    4. eh, sai... è che voi ggggiovani! (ma sorella tua coetanea a volte mi sbalordisce, co' ste cose moderne!!)

      Elimina
    5. Noi ciovani e le stregonerie della tecnologia XD

      Elimina
  5. Caro Marcello, anche a me piacciono, anzi, ne fanno risaltare la bellezza della composizione, per non parlare dei tuoi pancake!

    RispondiElimina
  6. e va be...c è poco da commentare! ;) stupendi!!!! e la gift una genialata! Buona settimana!

    RispondiElimina
  7. Adoro queste foto su sfondo nero, te lo ripeto.
    Sono sexy, ecco, come fare colazione a letto a mezzanotte. C'è chi vive di giorno, e chi vive di notte.
    E per fortuna che è così.
    Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. parli con uno poi che vive di notte :p sono sessisimo XD bacio!!!

      Elimina
  8. Quando non si sa dare risposta alle domande è perchè ancora non è arrivata l'ispirazione giusta. Ancora non abbiamo raggiunto una conclusione, ancora 'ci stiamo lavorando'. E non è necessario per forza rompere un silenzio, quando ci deve ancora sussurrare le cose più belle e vere. Non dire nulla e copriti di dolcezza: pura, voluttuosa, cremosa e tiepida dolcezza.. tra cioccolato, caffè, lamponi e tenerezza. Questo deve riempire il tuo cuore, fiorellino.. colmarlo fino a che non sgorgherà un sorriso e tu, soddisfatto, dirai: 'Ecco, adesso so la risposta!'
    Una colazione così è il sogno di tutti coloro che cercano amore.. in un'atmosfera raccolta, sommessa, a luci spente perchè solo aguzzando la vista 'si riesce a vedere meglio' :) Ti voglio bene, stella! <3

    RispondiElimina
  9. Che meraviglia caro Marce *_* Adoro i pancakes e mi fanno una gran gola! A differenza dell'anonimo, come ben sai, io amo le foto scure, perché non solo i cibi fanno gola a prescindere dai toni scuri o chiari che siano, non solo esprimono sensualità in alcuni casi e rusticità in altri, ma perché sono belle: la foto di food può essere anche solo un quadro da ammirare no? :) E poi son gusti :)
    Buon pomeriggio! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto cara Ely e poi mica si può piacere a tutti, più si conosce questo post e più sta venendo criticato ma è il bello del gioco no??? se non fosse così non ci sarebbe il divertimento!!!

      Elimina
  10. Questi pancakes così accatastati, il morbido cioccolato che sinuosamente scivola su di esse, la frutta rossa delicatamente adagiata é un'opera d'arte. La scelta del dark background é perfetta per esaltarne forma ed espressione. E tu, caro Marcello, sei davvero in gamba.

    Elvira

    RispondiElimina
  11. Che dolce stupendo, complimenti per la foto!!!!

    RispondiElimina
  12. Troppo meravigliosa quella sequenza 'cioccolato' ON 'cioccolato' OFF. Come hai fatto? Svelami il trucco ti prego!!

    I pancake dan sempre una certa soddisfazione, va detto. Ma a volte, mi consenta, trai fin troppa ispirazione dalle tue muse (ex vd Lomelino), secondo me a volte potresti azzardare seguendo il tuo gusto. Secondo me.

    Anyway, take care!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per la gif con Photoshop tutto si può!

      Appunto, traggo ispirazione senza copiare nessuno, se conosci il mio blog e il mio modo di fotografare potrai vedere che c'è sempre un mio segno in ogni cosa, ho iniziato proprio fotografando in questo modo, con il chiaroscuro....Ho avuto anche piacere di parlare con Linda (la mia musa) e lei è la prima che apprezza il mio modo di fotografare e il mio stile....e poi esistono un sacco di blog e fotografi che hanno uno stile molto simile e non ci trovo nulla di male =) Grazie ancora!!

      Elimina
    2. Il mio voleva solo essere uno stimolo a concretizzare la tua singolarità, a renderla distintiva anche nelle immagini, oltre che nelle parole e nella condivisione dei sentimenti e delle intime emozioni.
      Ma forse la mia era solo una proiezione, perché io non sono eccezionale e nella mia normale intelligenza emotiva, nella mia mediocrità, mi sfido ad avere il mio stile, perché è difficile cedere a sé stessi e comunque apprezzarsi.
      E cmq no, non c'è nulla di male ad avere stili simili ad altri, hai ragione.

      Elimina
    3. Io ringrazio sempre le critiche se costruttive e se dette (come nel tuo caso in maniera educata, brutte esperienze in passato)....io ho iniziato a fotografare da poco e sto cercando di imparare da i migliori cercando di mantenere un mio tratto, soprattutto di luci ed ombre e credo che io ci stia riuscendo in qualche modo ma il mondo come ti dicevo è pieno di fotografi che li accomunano, stili luci colori ecc... ed ognuno di essi nonostante la loro somiglianza ha una firma un tratto ed detto papale papale lavorano e guadagnano (lol) forse per migliorarti, dovresti guardare gli altri cercare di capire, e tra virgolette rubare con gli occhi, in tanti e in molti mi hanno detto che si impara a fotografare cercando di copiare una foto di un libro e di una rivista facendo tanta pratica e appunto copiando nel senso buono del termine che ci si trova!! Grazie ancore e grazie per questo scambio di idee il blog serve anche a questo =)

      Elimina
  13. What a glorious stack of pancakes! I love the chocolate sauce and raspberry topping!

    RispondiElimina
  14. Not your best photos, right...
    Petra

    RispondiElimina
  15. Che meraviglia questa tua torre di pancakes!!! Complimenti le foto son bellissime!
    Quindi colazione da te domenica prossima??? :))
    un abbraccio Marcello, sei bravissimo!
    Mari

    RispondiElimina
  16. mi incantano i tuoi lavori in cucina. Ti seguo sempre in silenzio :) ciao, Barbara

    RispondiElimina
  17. Io invece dico che. E' bella. Tanto. <3

    RispondiElimina
  18. Eccomi!:-) Ci siamo già detti tutto, tu mi insegni a catturare le tue penombre adorabili e io servirò manicaretti all'altezza del tuo palato... quest'ultima cosa non sarà facile vista la raffinatezza che ti contraddistingue anche in questo!Un bacio!

    RispondiElimina
  19. Belle le foto, buonissimi i pancake, emozionante la descrizione...bel post!
    Un bacio

    RispondiElimina
  20. Voglio anch'io una domenica così, calda, coccolosa, dolce e avvolgente!
    Piena di calore, di pancakes e di amore!

    Un momento solo per sè, per volersi bene, per ignorare il resto del mondo, le domande senza risposta e i pensieri del lunedì!

    E se una pila di pancakes fa questo magico effetto, mi costruirò una casetta solo di frittelle e crema al cioccolato e caffè come quella di Hansel e Gretel :)

    un abbraccio grande

    RispondiElimina
  21. Io apprezzo molto la cupezza di queste foto... rendono il tutto non scontato (per non parlare poi del fatto che si abbina perfettamente al colore della salsa al cioccolato e caffè!)complimenti, come sempre!

    RispondiElimina
  22. sarà che oggi ho tanto di quel freddo...ma mi infilerei volentieri sotto una coltre calda di pancake e salsa. Leggere, stare al caldo e oziare...e ogni tanto dare un morsettino a quelle coperte di pancake :)

    RispondiElimina